I NOSTRI AMICI SPONSOR

garganistan.jpg 

VINO

new multitech

573350 100002271260848 359362355 n

Bitmap-in-Lalla-Michele-Calcetto

rondine

 

Login



Scuola Calcio

giudice

orario definitivo 2015 16

 

 

"Ascolta L'inno"

Seguici su Facebook

Chi e' online

 70 visitatori online

Visitatori

RISPOSTA ALL'A.C. SAN GIOVANNI PDF Stampa E-mail

LA POESIA E’ NEI FATTI……logo

 Dopo l’assurdo e calunniante comunicato firmato AC S.Giovanni Rotondo eravamo indecisi su quale strada intraprendere:se adire le vie legali e rimanere in silenzio oppure chiarire riservandoci successivamente tale azione.Avevamo scelto il silenzio per rispetto del lavoro dei tanti operatori che lavorano con professionalita’ con passione e senza nessun tipo di retribuzione.E loro con molta umilta’ hanno preferito la strada del lavoro a quella della risposta.Ma stamattina molti genitori sentendosi offesi da tali calunnie ci hanno quasi imposto una risposta chiarificatrice.Gli stessi genitori piu volte offesi rei solamente di occupare il campo Massa A con i loro figli.Il campo Massa è proprieta’ privata nella mente di qualcuno.E per il rispetto dei genitori nonché dei ragazzi della nostra onorata scuola calcio ci accingiamo ad osservare quanto segue:

-l’arroganza di tale societa’ oramai è a totale visione di tutta la societa’ civile sangiovannese.Si accusa la societa’ Real di mancanza di etica professionale e morale invece l’etica professionale e morale è tutta espressa nelle parole velenose irriguardose e false di tale comunicato.Accuse che rimandiamo prontamente al mittente con un totale senso paterno di tenerezza .E’ difficile rinunciare ad un giocattolo soprattutto se questi da’ dei lauti frutti.Le persone non sono stupide e chi legge sapra’ fare una attenta analisi.E soprattutto chi opera nel mondo sportivo locale non ha nemmeno bisogno di fare attente analisi: esso conosce bene e a fondo la verita’:

 

-l’arroganza e la mancanza di professionalita’ dell’AC si evince non solo in questo comunicato ma in tanti altri comunicati postati sui vari siti o sulle testate giornalistiche.Continui attacchi ad altre societa’, continui attacchi alla Pubblica amministrazione, continui attacchi a chi gestisce le strutture.La pretesa dell’AC è una vera e propria monopolizzazione del calcio locale , delle strutture pubbliche dei calciatori e dei fondi economici.Un attacco totale ed indiscriminato a chiunque si trovi sul proprio cammino.A chiunque non contribuisca economicamente al bilancio.A chiunque non investa nella “passione” ($) della societa’.L’AC è il proprietario unico del calcio sangiovannese.E l’arroganza dei vari padri-padroni è palpabile anche all’interno della societa’.Rimangono sempre e solo in pochi intimi.Un motivo ci sara’.Ma a noi non interessa.

-l’arroganza e la mancanza di etica di tale societa’ la si evince in modo chiaro palese e lampante ad ogni stagione calcistica.Basti pensare al periodo di svincolo previsto per norma federale nel mese di dicembre dove l’AC detiene un primato forse unico in tutta Italia: e’ l’unica squadra che anziché cambiare l’allenatore in assenza di risultati la societa’ cambia in blocco i calciatori.Ma evidentemente i lauti ingaggi scritti e depositati in Lega hanno un vincolo attraverso la quale la societa’ stessa non puo esimersi dal rispetto.Forse lo stesso vincolo che l’AC attribuisce nascosto ad altre societa’. E nelle nostre trasferte e non solo fuori dalla citta’ quando incontriamo questi bravi giocatori dicendoci di vantare crediti nei confronti dell’AC e che non verranno mai piu’ calcisticamente nella nostra citta’, siamo noi ad esprimere loro solidarieta’.E vi assicuriamo che sono tanti.E cerchiamo di far capire loro che a S.Giovanni esiste anche un calcio sano e senza interessi di sorta.Ma anche questo a noi non interessa.

-l’arroganza di tale societa’ si evince dalla frase nel periodo postato……omissis……Con l'abolizione del vincolo e dei cartellini pluriennali si è fatto credere che ogni anno i calciatori fossero liberi di scegliere dove andare. E' stato, ed è nascosto che per ogni anno di attività si accumuli un compenso economico che avrebbe riscontro al momento della firma del vincolo definitivo…..omissis…….Vorremmo chiedere all’AC…..nascosto da chi?Tale premio di preparazione è previsto e disciplinato dallart. 33 del Regolamento del Settore giovanile e scolastico dall’art.96 delle N.O.I.F. e dall’art.40 del codice di giustizia sportiva.E’ una quota che spetta a chi forma e lavora per anni sulla crescita del giovane calciatore.Evidentemente la Federazione con tale norma ha voluto tutelare il lavoro delle scuole calcio proprio dall’arroganza di chi parla di giovani calciatori pensando al proprio tornaconto economico depositando in lega prima della stagione il proprio elevato contratto:alla faccia della passione per i colori della propria citta’e della parola di gentiluomini!!!Ma visto che siete cosi galantuomini non basta la parola?Non vi fidate nemmeno di voi stessi e vi permettete il lusso di parlare di patto tra gentiluomini?Evviva la coerenza!!Ma a noi anche questo non interessa.

-L’arroganza di tale societa’ si evince nel non riconoscimento dell’utilizzo di tantissimi calciatori provenienti dal Real nel corso degli anni.Tantissimi ragazzi del Real hanno vestito la casacca dell’AC sia nei vari campionati giovanili che nella prima squadra.L’AC ha letteralmente goduto del lavoro di anni della nostra scuola calcio.E per il bene del calciatore e della sua scelta non abbiamo mai detto una parola.Cosi come la societa’ Real non ha mai preteso nessun tipo di compenso economico quantunque rientrasse nei nostri diritti:mai!!!!Ma evidentemente all’Ac tutto è dovuto e nessuno ha il diritto di avanzare pretese o di profferire parola alcuna.E se permettete vista l’arroganza con la quale vi ponete nei confronti di tutto il mondo a noi questo invece interessa!!!E se non vi sta bene nulla iniziate a chiedervi se il problema possa essere unicamente il mondo e non voi stessi.

-l’arroganza di tale societa’ si evince nella pretesa di nessun compenso e nella pretesa di nessun intralcio all’AC.A tal proposito si fa presente che l’AC sperpera migliaia di euro all’anno per compensi stratosferici a partire dall’allenatore per finire ai calciatori ed allo staff.E parliamo di calcio dilettantistico altro che passione.E i tanto decantati giovani?nulla o pochi spiccioli.Forse abbiamo capito in che modo si investe sui giovani.E questo a noi interessa solamente nella parte in cui si mettono in discussione i giovani calciatori. E si trattino diversamente dai tanti pagati big forestieri.

Ed infine l’arroganza della societa’ si evince nelle calunnie gravissime false e sulle quali ci riserviamo di adire le vie legali riguardanti le firme sui cartellini.Quando si arriva a tali gravi e false insinuazioni vuol dire che oramai si è alla frutta.E questo dovrebbe far capire alla societa’ AC o chi per essa che la motivazione per la quale la societa’ Real non vuole collaborare con l’AC è proprio questa.O si è succubi dell’AC o si viene distrutti.E tale spregevole comunicato ne è la prova provata.Il premio di preparazione che possa piacere o meno prescinde da una norma federale, la liberatoria invece discende da un rapporto di rispetto tra le parti.L’arroganza e l’unilateralita’ di pretese e di comportamenti dell’AC preclude ogni tipo di rapporto e di conseguenza ogni tipo di accordo.Il comunicato di oggi è l’ulteriore prova, quantunque ce ne fosse bisogno della arroganza e della mancanza di etica, la stessa che si vorrebbe e attribuire ad altri. Eticamente e professionalmente chi si sente leso in nome della morale e dell’etica vantata puo’ adire, cosi come ha adito, le vie legali e cercare giustizia laddove si è convinto di essere stato leso.Evidentemente i giudizi richiesti nelle sedi competenti non hanno dato il furto sperato.Ed evidentemente questo non basta.Oltre al giudizio delle sedi competenti quello che occorre è tentare a tutti i costi un giudizio negativo di pubblica utilita’ attraverso il penoso strumento della calunnia e dello screditamento dell’immagine altrui.La risposta da dare è veramente semplice e va ascoltata con molta attenzione:La scuola calcio opera con professionalita’ passione e spirito di sacrifico al fianco del giovane e della propria famiglia e l’eccellente lavoro si vede sia nei risultati che nel sempre crescente numero di iscritti.Siamo arrivati a piu di 400 iscritti e riceviamo un continuo e crescente numero di adesioni:come si vede la POESIA E’ NEI FATTI E LA CALUNNIA SI SMENTISCE DA SOLA!!!!

NON E’ INFANGANDO IL LAVORO DEGLI ALTRI CHE SI MIGLIORA QUELLO PROPRIO

SCUSACETI SE ABBIAMO ROTTO IL GIOCATTOLO ($$) A QUALCUNO!!!!!!

SCUOLA CALCIO REAL S.GIOVANNI ROTONDO

Ufficio stampa e relazione con il pubblico

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Maggio 2012 07:41
 

© Copyright Scuola Calcio A.S.D. "Real S. Giovanni" - Via Petrucci N° 7 - 71013 San Giovanni Rotondo (FG) - Partita I.V.A. 02419590712